Home  |  Ultimissime  |  Tutta vitalità
01.02.2017

Tutta vitalità

Tutta vitalità

Vitalità è una parola dal suono squillante, con l’accento finale, quasi a sottolineare la forza dell’energia intimamente connessa con la vita; la definizione del dizionario recita “nel linguaggio medico, attitudine del prodotto del concepimento a vivere in modo autonomo e indefinitamente”. Meno poetica, ma precisa, ci spiega che la vitalità appartiene, in natura, agli esseri viventi, uomini e animali; è la forza invisibile, ma potente, che spinge il bambino e i mammiferi ad attaccarsi al seno e succhiare il latte; è l’istinto di sopravvivenza che guida le loro azioni verso la prosecuzione della specie; l’atteggiamento positivo che porta gli individui a continuare a vivere in autonomia, senza dipendere da altri.

La durata della vita si può determinare?
Ovviamente questo non è possibile, ma sappiamo che un corretto stile di vita e sane abitudini alimentari possono influire anche sulla speranza di vita e sicuramente migliorano la qualità dell’esistenza: la vitalità, infatti, è anche l’energia fisica e morale che si esprime in una vita dinamica e operosa.

VITAL risveglia la tua energia.
Despar sostiene da sempre il valore di un’alimentazione e di uno stile di vita equilibrato e ha ideato e selezionato la linea VITAL per coniugare salute e piacere, grazie ad alimenti digeribili e gustosi, ricchi di vitamine, minerali e fibre.

La Linea VITAL è la linea di prodotti salutistici, progettata e sviluppata in collaborazione con gli esperti nutrizionisti, la cui qualità è certificata da Bureaux Veritas (Organismo internazionale di ispezione, controllo e certificazione per la Qualità, Salute e Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale), che coinvolge l’azienda, i fornitori e i consumatori. Si tratta di oltre 60 prodotti, dai surgelati alle bevande, dai latticini ai biscotti: una linea completa per un’alimentazione sana, ma senza privazioni. I prodotti VITAL, integrati in un'adeguata attività fisica, contribuiscono a preservare l'equilibrio dell'organismo e a produrre benefici dal punto di vista nutrizionale.

Alimentazione e vitalità.
Ippocrate, padre della medicina moderna diceva: “Che il tuo cibo sia la tua medicina”. Gli antichi lo sapevano e applicavano questo principio secondo le loro conoscenze e possibilità. Nel 1660, la Scuola di Salerno, (la prima e più importante istituzione medica d'Europa nel Medioevo (XI secolo), considerata da molti come l'antesignana delle moderne università), pubblica il primo libro di igiene e salute tramite le piante. Il sommario di questo vero e proprio trattato di naturopatia del XVII° secolo parla di pasti sobri e frugali, dei cibi che nutrono e di quelli che ingrassano, della scelta dell’aria, delle condizioni del pane, della mescolanza di cibo e bevande, della natura del formaggio e dei malesseri che possono derivare dall’abuso. Come potete vedere si tratta di temi attuali perché in questo inizio di secolo e di millennio ci stiamo tutti confrontando con molti cambiamenti e nuove situazioni: gli stress e le pressioni che subiamo ci possono portare a provare sensazioni di affaticamento e di esaurimento psicofisico, che la medicina, da sola, non può risolvere. “Non ho più energia, mi sento stanco” diventano i nostri ritornelli preferiti, mentre, in realtà, ci sono rimedi semplici e naturali, che partono proprio da buone abitudini alimentari e dall’attenzione che poniamo nella scelta del cibo.

Qualità e vitalità vanno di pari passo: la natura dei nostri pensieri determina i comportamenti, l’umore, le azioni quotidiane e l’influenza sociale di ognuno di noi, così come la natura di quello che mangiamo determina lo stato di salute e il comportamento fisico e psichico. Vare cura della bontà e qualità del cibo che si mangia contribuisce a creare un miglior stato di salute e ad attenuare (a volte anche far scomparire) i disturbi funzionali, che inficiano il fisico e la psiche.

Le fonti di energia a cui possiamo attingere sono il cosmo, l’aria, il sole, la terra, gli alimenti, l’acqua, la famiglia e le persone e relazioni che ci circondano.

Gli alimenti sono energia viva. E vitale.
Gli alimenti vivi sono quelli che facilitano le reazioni metaboliche e la rigenerazione cellulare, indispensabile alla vita; aumentano le nostre preziose difese immunitarie e dovrebbero rappresentare la maggioranza della nostra alimentazione, in quanto il loro apporto di macronutrienti (proteine, lipidi e glucidi) e micronutrienti (vitamine, sali minerali, oligoelementi ed enzimi) è fondamentale per mantenerci in buona salute. Inoltre sono gli unici a conservare nella memoria del loro DNA, il messaggio della loro predeterminazione biologica. Noi ci nutriamo, infatti, sia della materia, che dell’essenza energetica. Per il nostro fabbisogno sono indispensabili gli alimenti semplici: verdura di stagione, cruda o cotta, semi e grani germogliati, frutta fresca, cereali vari e farine poco raffinate; proteine vegetali in quantità sufficiente, accompagnate da alcune proteine animali, come uova, latte, carni, nel rispetto delle convinzioni e credenze di ognuno di noi. E’ bene semplificare al massimo anche la preparazione, allo scopo di preservare le proprietà energetiche del cibo.

Proprio per agevolare il consumatore attento alla sua salute in questo compito, la linea VITAL si compone di cereali integrali, latte ad alta digeribilità o di soia, crema vegetale, ma anche molte verdure fresche o surgelate, minestroni e vellutate, cereali e legumi, frutta secca o disidratata o da bere. Per gratificare il gusto senza nuocere alla salute, VITAL offre snack sani, dalle gallette di riso, di farro o di mais, alle albicocche disidratate, alle noci e ha messo a punto una ricetta di yogurt, prodotto esclusivamente con latte italiano di montagna dell’Alto Adige, raccolto ogni giorno da mucche allevate secondo l’antica tradizione alpina.

La gamma prevede anche tonno in scatola a basso contenuto di sodio, uova con omega3 (i grassi “buoni”), sale iposodico e una speciale pasta con i betaglucani dell’orzo, cioè fibre solubili molto importanti per la salute, di cui orzo e avena sono ricchi.

I maestri taosti sostengono che solo se si smette di mangiare quando si ha lo stomaco pieno per due terzi, ci resterà sufficiente spazio per la digestione, per questo gli alimenti della linea VITAL sono nutrienti, ma leggeri e sono studiati nel rispetto dell’equilibrio tra benessere e piacevolezza del gusto, perché i peggiori nemici della salute sono gli eccessi e lo squilibrio, che si possono limitare a tavola.