Home  |  Ultimissime  |  Minacce online a Bebe Vio.
23.02.2017

Minacce online a Bebe Vio.

Minacce online a Bebe Vio.
Despar Nord Est risponde parlando di valore.
Il 21 febbraio Bebe Vio, l’atleta italiana, vincitrice dell’oro nella scherma alle recenti paralimpiadi di Rio, si è vista prendere di mira in modo vile e offensivo da una pagina Facebook, ora rimossa, che invitava a farla oggetto di violenza sessuale.
La denuncia all’autorità giudiziaria è partita dal Codacons che, dopo ripetute segnalazioni al social network da parte degli utenti, purtroppo rimaste senza esito, si è deciso a intervenire chiedendo alle Procure della Repubblica di Roma e Venezia, alla polizia postale e all'Autorità per le comunicazioni di indagare per individuare i responsabili.
[Fonte: Repubblica.it 21 febbraio 2017]

Agli insulti in rete rispondiamo con fermezza.
La coraggiosa Bebe Vio, malgrado l’amarezza e la delusione, inevitabili per una persona generosa come lei, che da anni dedica tutta se stessa alle cause in cui crede, ha reagito con la sua solita energia. “Sono delusa perché mi fanno tristezza le persone che usano internet per insultare" – dice Bebe - "ma ho appena denunciato gli autori della pagina Facebook che mi prendeva di mira, a questi comportamenti ci vuole una risposta decisa.”

Despar Nord Est, che ha più volte richiesto la presenza di Bebe Vio, quale testimonial di grande valore in numerose campagne e contest per promuovere principi irrinunciabili, quali l’ottimismo, la forza d’animo e la tenacia, si unisce ai numerosi messaggi di solidarietà per la giovane atleta e le esprime il suo sostegno e la sua vicinanza.

Condividendo il valore del coraggio e della solidarietà.
Il cyberbullismo e la violenza gratuita e discriminante sono purtroppo fenomeni con cui le recenti tecnologie ci hanno costretto a fare i conti, ma nutriamo la profonda convinzione che il propagarsi di violenza, intolleranza e mancanza di rispetto vadano arginati con la determinazione nel promuovere invece messaggi di speranza e positività.
Per questa ragione Despar Nord Est tiene a contrastare l’energia negativa di questa triste vicenda, ricordando la nobile causa al cui servizio Bebe Vio mette la forza del suo ottimismo e del suo instancabile sorriso: l’associazione Art4Sport www.art4sport.org l’Onlus che tramite la pratica sportiva promuove l'integrazione sociale dei bambini che hanno subito amputazioni per aiutarli a gioire delle bellezze della vita e a integrarsi nella società.

Internet noi lo usiamo così: per rispondere agli eventi e alle forze negative con positività, fermezza e gioia di vivere.
Come fa Bebe Vio.