Loading
Se hai dimenticato la password clicca qui!
Home / Media & Press / Udine, ex Saf: aperto il supermercato Eurospar

12.10.2016

Udine, ex Saf: aperto il supermercato Eurospar

Dopo cinque mesi di cantiere, mercoledì 12 ottobre è stato inaugurato l'Eurospar nella nuova via intitolata a Rita Levi Montalcini a Udine: è il primo tassello del parco commerciale nell’area ex Saf, dove gli altri operatori – tra cui McDonald's – arriveranno da novembre.
Intanto a fare da apripista è Aspiag Service, la concessionaria Despar per il Nordest, che inaugura così il proprio supermercato numero 221 – il settantasettesimo punto vendita in Friuli Venezia Giulia, dove l’azienda conta circa 1.800 dipendenti.
Il taglio del nastro ha visto la presenza del Vicesindaco Carlo Giacomello e dell’Assessore provinciale alle attività produttive Leonardo Barbiero.
A fare gli onori di casa sono stati la Responsabile Vendite Despar, Eurospar e Interspar per il Friuli Venezia Giulia, Patrizia Pituelli – una giovane donna forte, che ricopre un ruolo di grande responsabilità - e il Direttore del Centro Distributivo Despar per il Friuli Venezia Giulia, Fabrizio Cicero.
Cicero ci tiene a spiegare le ragioni per cui la sua azienda è particolarmente orgogliosa del progetto: “Diamo il nostro contributo – ed è un contributo di qualità – al risanamento e alla riqualificazione di una zona della città a due passi dal centro. Lo facciamo con un supermercato innovativo e sostenibile, grazie al quale abbiamo generato nuovi posti di lavoro. Si tratta di un supermercato costruito, com’è abitudine di Despar, usufruendo di ditte e manodopera della nostra Regione, e al cui interno puntiamo a promuovere i produttori e i prodotti locali. È il nostro modo per restituire valore al territorio in cui l’abete Despar affonda le sue radici da quasi sessant’anni.”.
Il nuovo Eurospar ha una superficie di vendita di 1.800 metri quadri, servita da otto casse tradizionali e quattro automatiche. Al suo interno, un assortimento di circa 10.000 prodotti, soprattutto alimentari, proposti solo in parte come self service: i reparti “cruciali” come la macelleria, la pescheria, la gastronomia e la pasticceria sono tutti presidiati da personale in grado di assistere e dare consigli ai clienti.
Il fabbricato, nuovo, riproduce il format tipico dei punti vendita di Aspiag Service; gli impianti sono stati scelti all’insegna della riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale. Come tutti i supermercati e le sedi di Despar Nordest, anche il nuovo Eurospar sarà alimentato da energia verde certificata, proveniente da fonti rinnovabili.
Al suo interno lavoreranno ben cinquanta persone, tra cui diciassette neoassunti, coordinati dallo store manager Luca Giacalone.