Home  |  Press  |  Emergenza maltempo in Veneto e Friuli: Despar attiva una raccolta fondi a sostegno delle aree colpite

10.12.2018

Best Talent Hunter 2018: La “caccia ai talenti” di Despar premiata dall’Università di Padova

10.12.2018

Venezia: Cinema Teatro Italia diventa un marchio per il made in Italy d’eccellenza.

29.11.2018

Pannolini per il Centro di Aiuto alla Vita: colletta in sei Interspar del padovano

23.11.2018

Despar: panettoni e pandori personalizzati, per sostenere quattro realtà benefiche del territorio

15.11.2018

Despar dona 49.748 euro all’Associazione Italiana contro le Leucemie

Leggi tutte
MICHELA POLES
RESPONSABILE UFFICIO STAMPA
Via Galilei 29 | 35035 Mestrino | Tel: +39 049 9009311
09.11.2018

Emergenza maltempo in Veneto e Friuli: Despar attiva una raccolta fondi a sostegno delle aree colpite

DOWNLOAD Emergenza maltempo in Veneto e Friuli: Despar attiva una raccolta fondi a sostegno delle aree colpite

Inizia domenica 11 novembre la raccolta fondi organizzata da Aspiag Service (la concessionaria Despar per il Triveneto e l’Emilia Romagna) a favore dei territori montani del Veneto e del Friuli pesantemente colpiti dal maltempo di fine ottobre, che ha devastato estese aree boschive, danneggiato viabilità e infrastrutture, isolato per giorni valli e paesi.

In tutti i supermercati Despar, Eurospar e Interspar, i clienti potranno aggiungere all’importo del proprio scontrino una donazione libera, e supportare così la gestione dell’emergenza e del post emergenza nelle aree colpite.

La somma raccolta confluirà nei conti correnti che la Regione Veneto e la Regione Friuli Venezia Giulia hanno istituito per far fronte alle necessità generate dal disastro.

Francesco Montalvo, AD di Despar, ha dichiarato: “Il maltempo ha colpito casa nostra, le montagne che amiamo, e con cui tantissimi di noi hanno un legame di nascita o di residenza, e altrettanti un legame emotivo o di memoria: ci pare doveroso tradurre in fatti concreti il nostro senso di responsabilità sociale, e dare supporto alle aree colpite.

Sappiamo di poter fare molto, grazie alla generosità dei nostri clienti, che hanno sempre risposto con prontezza a questo genere di appelli.

Stiamo pensando anche ad attività nel medio e lungo termine, a favore di un rimboschimento responsabile delle aree forestali che hanno visto cadere in una sola giornata milioni di alberi”.  

...
Continua a leggere